Ricordiamo ad Elio Veltri gli ambienti frequentati da Prodi (3 parte)

Piu riguardo il video dello scontro Elio Veltri-Paolo Barnard e piu penso di non aver mai visto nessuno mettere ko  un giornalista come ha fatto Barnard con Veltri.Il bello è che non vedo i tifosi di Veltri (ne ha parecchi) commentare o dire qualcosa a Paolo.Non c’è  mai stata partita. Domanda ad Elio Veltri: ma tu non sai o fai … Continua a leggere

Ricordiamo ad Elio Veltri gli ambienti frequentati da Prodi (2 parte)

Prima di pubblicare altri pezzi del libro di Estullin,due parole sui signoraggisti.Cominciano un po a rompere i coglioni.Tutte le mattina trovarmi dei commenti che Barnard non sa cos’è il Signoraggio.Ma basta! Non considero il signoraggio una cazzata ma ci sono pericoli piu seri come il WTO (in passato ci hanno dato di quelle multe,altro che Europa 7), Il club Bilderberg,La … Continua a leggere

Ricordiamo ad Elio Veltri gli ambienti frequentati da Prodi (1 parte)

Io immagino che avrete goduto da matti vedere Barnard “stendere” Elio Veltri in quel modo.Il video me lo ha inviato Paolo ieri sera tardi e l’ho scoperto stamattina.Bisogna fare i complimenti ai ravennati che hanno organizzato questa “sfida” e li ci sono spesso, purtroppo per me è lontano, faccio prima ad andare a Milano. Dopo Veltri toccherebbe a Marco Travaglio, … Continua a leggere

Paolo Barnard a Parma

Mi ha fatto piacere conoscere un grande giornalista come Paolo Barnard e stringergli la mano.Non ci ha messo molto a capire chi ero visto le tante email e  video che gli dedico, e tanto che era li mi ha chiesto anche del tassista conosciuto in rete e su Youtube con il nick “Cippala”. Per prima cosa voglio ringraziare il circolo … Continua a leggere

Siete voi americani quelli da biasimare

Tra qualche ora me ne andrò verso Parma ad ascoltare e riprendere Paolo Barnard.Ho aperto il canale di Youtube nel febbraio del 2008 ma sono convinto che quello che andrò a riprendere stasera saranno le cose piu interessanti che pubblicherò.Nessun giornale si azzarda a scriverle. . Pubblico un pezzo di questo capolavoro di John Perkins dove dialoga con un professore,nel … Continua a leggere

I voltagabbana del nucleare

Si parla di nucleare e la settimana scorsa Libero ha scritto questo articolo che mi ha incuriosito.Il 30 luglio del 2004 si votò per la riapertura delle centrale nucleare a Caorso in provincia di Piacenza.Molti nel giro di qualche anno…hanno cambiato idea. LA SINISTRA CHE VOTO’ SI Katia Belillo Rosy Bindi Pierluigi Castagnetti Massimo Cialente Vincenzo De Luca Oliviero Diliberto Pietro … Continua a leggere

VITTORIO AGNOLETTO:buttati all’aria i valori della sinistra

Si dicono tante cose sulla guerra libica e sulle crisi in Egitto e Tunisia.Diverse versioni ,e secondo me nessuna è da scartare.C’è chi si chiede come facciano i tunisini a pagare 1500-2000 euro per venire in Italia se guadagnano poco piu di 100 euro al mese. Oppure che arrivano solo giovani e non donne e bambini. Come mi faceva notare … Continua a leggere

La dittatura della finanza

Visto che in questo pezzo che pubblico oggi si parla di Tibet, grido anch’io :TIBET LIBERO! In quello che riporto oggi preso da questo capolavoro di John Perkins, c’è anche la Banca Mondiale che vi ha preso parte il governatore della Banca d’Italia,Mario Draghi. Il Partito Democratico (si fa per dire) lo vorrebbe come Presidente del Consiglio per il dopo … Continua a leggere

Intervista a Nicola Tranfaglia dopo la rottura con Antonio Di Pietro

Caro Piero Ricca,so che leggi questo blog.Sabato andrai a Bergamo per parlare di legittimo impedimento,nucleare e acqua pubblica, e ci sarà anche Di Pietro.Quando parli con Tonino non ti viene in mente di chiedergli perchè si rifiuta sempre di confrontarsi in pubblico con Mario Di Domenico ,non da Paragone ma da Santoro, perchè deve spiegare delle cose ai cittadini.E poi … Continua a leggere

L’informazione americana ha toccato il fondo

Come scrivono quelli di progetto censura, l’informazione americana negli ultimi 33 anni non ha mai raggiunto un livello cosi basso. Io continuo a sentire stupidaggini assurde da parte di certi quotidiani italiani sull’informazione italiana e su come Berlusconi la controlla. Io sono convinto che il problema non è che non si sa chi comanda veramente negli Usa,il problema è che … Continua a leggere