ECONOMIA.La liberalizzazione finanziaria ( di Noam Chomsky-2 parte)

L’economia spiegata in maniera semplice e…sacrosanta da AMERICA NO WE CAN’T -Noam Chomsky (Alegre) “L’interesse nazionale” è determinato da quelli che possiedono e gestiscono la società.Sto parafrasando il settore liberale e internazionalista dell’èlite,quelli che formavano lo staff dell’amministrazione Carter negli Stati Uniti e i loro omologhi in Europa e in Giappone.Ancora piu a destra,e nel mondo degli affari,il bisogno di … Continua a leggere

ECONOMIA.La liberalizzazione finanziaria ( di Noam Chomsky-1 parte)

L’economia spiegata in maniera semplice e…sacrosanta da AMERICA NO WE CAN’T -Noam Chomsky (Alegre) I difensori dello spostamento verso la finanziarizzazione dell’economia affermano che ci sono vantaggi economici compensativi,ma ci muoviamo di nuovo in acque torbide.Comunque, gli effetti sulla democrazia sono immediatamente invisibili.La liberalizzazione finanziaria crea quello che alcuni economisti internazionali hanno chiamato un “senato virtuale” di investitori e banchieri … Continua a leggere

In fila per le primarie dei “fascisti democratici”

Si parla di piu di tre milioni di persone che hanno fatto la fila donando 2 euro e votando.Confrontandole con le primarie degli anni precedenti, c’è stato un calo dei votanti, nonostante tutto restano troppi.Chi mi legge sa quello che penso del Pd. Sono molto piu preoccupato dall’ipocrisia della sinistra che dalla prepotenza della destra.Ieri ho guardato un pezzo di … Continua a leggere

PAUL KRUGMAN:”Non è necessario tornare alle vecchie monete nazionali”

Sull’annuncio (a pagamento) apparso ieri sul Corriere della Sera per il programma di salvezza economica nazionale, c’è una frase del premio nobel Paul Krugman, che condivido ,ma se andate a leggere il suo ultimo libro uscito in Italia “FUORI DA QUESTA CRISI, ADESSO!” ,non sembra molto convinto che tornando alle vecchie moneta nazionali sia proprio necessario.Leggete sotto. Io non sono … Continua a leggere

MAURIZIO LANDINI:”Non sarei contento se l’Italia uscisse dall’euro”

MAURIZIO LANDINI su la rivista “INCHIESTA” del periodo aprile-giugno 2012 “Dopo 20 anni di un’Europa fondata solo sulla moneta senza avere lavorato per costruire una Europa vera,sociale e del lavoro,fondata su regole fiscali comuni,l’Europa rischia semplicemente di esplodere.Io non sono tra quelli che sarebbero contenti se l’Italia uscisse dall’euro.Forse sbaglierò,ma continuo a pensare che ci sarebbe il rischio di pagare un … Continua a leggere

L’inquinamento che ci fa stupidi

Ormai viviamo in un mondo dove comandano le multinazionali: che inquinano, distruggono l’ambiente fregandosene delle gente sopratutto delle fasce piu deboli alla quale bisogna togliere tutto.Di queste cose parlava anche Paolo Barnard nelle straordinarie puntate di Report,ormai l’unica cosa che conta per le multinazionali sono i profitti. Purtroppo adesso con la  crisi, con i pochi soldi in tasca che ha … Continua a leggere

ECONOMIA.La funzione-obiettivo dello Stato

La differenza tra lo Stato e gli altri soggetti economici:mentre questi ultimi interagiscono tra loro solo attraverso transazioni volontarie,lo stato ha la possibilità di imporre loro determinate regole di comportamento.Si badi bene che questo non significa nè che l’intervento pubblico prenda sempre la forma di atti autoritativi nè che la sua autorità garantisca sempre allo Stato che i risultati dei … Continua a leggere

ECONOMIA.Le caratteristiche dell’intervento pubblico

Un aspetto che distingue nettamente il comportamento economico dello Stato da quelli dei soggetti è che lo Stato dispone di una capacità autoritativa che ai privati manca.Mentre questi ultimi interagiscono tra loro solo attraverso transazioni volontarie (nessuno può essere costretto ad acquistare o a vendere qualcosa se non lo desidera),lo Stato può imporre determinati comportamenti,può stabilire delle “regole” al gioco … Continua a leggere

Israele-Palestina e le cretinate di Sergio Di Cori Modigliani.Leggete Chomsky

dal  blog di Sergio Di Cori Modigliani “Israele nacque sull’uso del terrore su larga scala, dei massacri di palestinesi, della loro spoliazione, umiliazione e vessazione oltre ogni umana decenza, sul sotterfugio e sulla menzogna. Il piano di pulizia etnica dei palestinesi prese vita alla fine del XIX secolo e non ha mai trovato soluzione di continuità fino ad oggi, e … Continua a leggere

Intanto dal 1990 al 2011 il PIL giapponese è cresciuto meno di quello italiano…

Ho trovato della analisi interessanti fatte da IL MULINO e ho cercato di sintetizzarle al meglio.Interessante questo dati sulla crescita del Pil negli ultimi 21 anni.Questo dimostra,per l’ennesima volta che il Giappone, a differenza dell’Italia ha una propria moneta e che il suo debito enorme è in mano ai cittadini giapponesi a differenza dell’Italia che, dopo la separazione tra Banca … Continua a leggere