CARO RICCA,IL LIBRO NON TELO COMPRO

Qualche mese fa scrissi un post dove ero polemico con Beppe Grillo e facevo i complimenti sia a Marco Travaglio che a Piero Ricca. Su Grillo non cambio idea (anche se ringrazio il suo staff perchè ha messo il mio video LE FRASI MITICHE DI INDRO MONTANELLI SU BERLUSCONI nei link in homepage LA CASTA DEI GIORNALI), su Travaglio neppure, su Piero Ricca invece si e in modo netto.
Stamattina è uscito il libro che ha scritto lui e i suo compagni di Qui Milano Libero “ALZA LA TESTA” dove dentro c’è un dischetto.
Nella vita si può benissimo cambiare opinioni sulle persone, sopratutto quando queste persone mancano di rispetto.Se non lo fai, vuol dire che ti piace prenderlo in quel posto.
Se voi andate sul blog di Piero Ricca , troverete un sacco di commenti ma mai una risposta del proprietario del blog ,quelle poche volte che risponde lo fa solo per criticare gli utenti che lo visitano.E non solo, ne cancella parecchi,anche quelli non offensivi come a volte mando io.Mica male per uno che pubblicamente critica chi censura.

Cominciamo con la manifestazione del MondadorI Day nell’ottobre del 2007. Lui e la sua banda organizzano  in Piazza San Carlo a Milano questa manifestazione contro la più grande casa editrice italiana che Berlusconi ha scippato a Carlo De Benedetti grazie a Previti che comprò la sentenza del giudice Vittorio Metta. Diverse città l’organizzano , ma in tutte le città al sabato pomeriggio  moltissima gente, a differenza di Piero Ricca, lavora e non può andarci, uno di questi sono io.
Qualche giorno dopo lascio un commento (num 221378 )  su il post dal titolo VOTA FAVA (numero 480083) chiedendo se era possibile sapere com’era andato. Anche altri fecero questa domanda.
Il giorno dopo su un post che Ricca scrisse su Napolitano , rispose cosi ( 222354):

“A chi domanda come sia andato il Mondadori day rispondo: potevate esserci. Quel che si fa non è uno spettacolo, l’ho già detto vero?
Comunque a Milano, per quel che mi riguarda, è andato molto bene, e dai primi racconti anche a Lecco e Torino. Delle altre città non so ancora.
Magari metteremo un video. Ma – ripeto – quel che m’interessa è la partecipazione. Guardoni e rivoluzionari da tastiera vadano pure su altri blog.
P.”

Avete capito come è educato questo signore? Pretende che tutta Italia doveva essere là e chi fa lavori  utili, doveva lasciar perdere perchè c’era il suo show di piazza. Come se un dottore fosse in sala operatoria e deve smettere perchè c’è lui che vuole che vada la. E con quelli che abitano a 1000 km?
Dopo la risposta che diede, gli scrissi, gli mandai due messaggi.In tre minuti PRECISI me li cancellò. Lui vuole solo i commenti su misura. Posso capire gli insulti ma le critiche le può tenere. Non è una mia invenzione, basta andare a controllare sul suo sito.
Nel sito di Qui Milano Libera c’è la voce DONAZIONI ,già questo è vergognoso perchè questi si fanno a gente che ha bisogno non ha gente che non ha voglia di fare un cazzo e l’unico “lavoro” è  fare degli show di piazza. Magari queste persone hanno fatto delle offerte ma non potevano andare al MondadorI Day o ad alcune sue manifestazioni,ma lui risponde in questo modo altamente maleducato.
E poi vuole anche che gli prendono il libro. Io no perchè a gente poco rispettosa non compro nulla. Il bello è che vedo gente agitata che l’ha comprato come se fosse il pane.Io spero che molta gente legga questo mio post e cambi idea.
Volevo leggerlo gratis magari in qualche libreria,perchè comunque deve essere divertente  (una frase del genere non dovete dirgliela perchè si incazza, i suoi show sono cosa seria!).C’è un problema: il libro è impacchettato con il dvd dunque non lo si può leggere gratis.
Secondo voi ci perdiamo qualcosa? E’ utile?
Racconterà le sue inutili avvventure.A proposito ha cambiato l’Italia con questi show? Per niente. Lo sa anche lui che con 4 persone non si va da nessuna parte.L’ho scritto una volta in un commento e ovviamente me lo ha cancellato.
Le cosa più utili caro il mio Piero Ricca,sono i referendum che fà l’unica persona con le palle che giustamente non ti ha voluto in Parlamento nel suo partito, cioè Antonio Di Pietro.Quando c’è da andare a firmare per abolire delle leggi vergogna, io sono sempre tra i primi, questo vuol dire rendersi utile non partecipare alle tue stronzate.
A proposito mi chiedere, hai mai partecipato ad una sua “Commedia”?
Si esattamente nel gennaio scorso al circolo della Stampa in Corso Venezia a Milano. Decisi di collaborare andando a riprendere un pò di conferenza.C’era la presentazione del libro :QUANDO BENEDETTO DIVENNE BETTINO.C’era un caldo infernale e in più c’era pieno di berluscraxiani. Io pensavo che prima potevo scaricarla io e poi l’avrei mandata a loro. Niente affatto! Mi hanno chiesto la cassetta promettendola di farmela avere indietro. Ebbene, sono 10 mesi che l’aspetto.Scrivo al cameraman DIEGO FABRICIO ma andreottianamente non  risponde, Francesco FRANZ Baraggino mi manda degli sms (ancora memorizzati) dove dice che glielo ricorda ma si dimentica. Ci credo fino a li.

Altro episodio?
Quando sono venuti a Reggio Emilia ad aprile. Riprendo,e metto su youtube. Il giorno dopo ricevo addirittura due email ,sia da Ricca (gli ho scritto diverse volte ma non mi ha mai risposto) e da Baraggino per chidermi di toglierlo perchè certe cose meglio non pubblicarle. Io da persona onesta li ho tolti, però gli ho anche scritto che io sono corretto ,di parola, loro no con la mia cassetta.
Travaglio non farebbe mai cose del genere. A proposito di Marco Travaglio. Spesso qualcuno lo nominava come grande giornalista (giustamente) nei commenti sul blog di Ricca, e spesso interveniva Francesco FRANZ Baraggino sostenendo che lui si limita solo a parlare. Però essendo un grandissimo che fa comodo, è giusto fargli fare da prefazione e addirittura compare ,negli APPUNTAMENTI del suo blog.Strano prima quelli di Travaglio non venivano mai inseriti.
Per una volta non sono d’accordo con il grande Marco Travaglio quando scrive:

“«Forse non saremmo ripiombati in questo tragicomico incubo se molti cittadini avessero seguito l’esempio di Piero Ricca. Cioè se molti cittadini si fossero comportati da cittadini. Piero l’ha fatto quasi ogni giorno, andando a disturbare i potenti con le domande che nessun giornalista osa più fare e con la faccia tosta del bambino che urla: il re è nudo!»
Dalla prefazione di Marco Travaglio

Praticamente caro Marco, molti cittadini dovrebbero imitare Ricca, cioè senza fare un cavolo tutto il giorno pensando solo a queste cose.Facciamo tutti i mantenuti e imitiamolo. Io purtroppo non sono cosi fortunato, se voglio mangiare ,devo lavorare e alzarmi presto la mattina. E sono fiero che al sabato pomeriggio lavoro e non posso partecipare agli show di Ricca. E poi ti sei dimenticato un giornalista (vero a diffirenza di Ricca che non è neanche iscritto all’ordine dei giornalisti cosi disse a Martinelli presentando il Mondadori Day) che è Daniele Martinelli. Un esempio da seguire.
E poi non vi sembra strano che non si specifichi mai che lavoro faccio Ricca veramente? Qualcuno lo ha scritto nei commenti sul canale di Youtube di Diego Fabricio.Lo stesso Fabricio invece di specificarlo ,dava del fallito a chi gli faceva questa domanda.In poche parole gli bruciava dire la verità.

Non mi trovo d’accordo però su chi dice che Piero Ricca è un pedofilo. Nei video (che toglierò) di Ricca che ho fatto io su Youtube, più di una volta ho letto (nei commenti) che qualcuno mette in giro queste voci, l’ultimo commento addirittura dice che Ricca ha scritto in privato difendendo questa categoria. Questo utente di Youtube deve stare attento perchè senza prove non si può accusare nessuno e poi come ripeto :Ricca non è un pedofilo. Se qualcuno mi porta le prove che è vero, ammetterò l’errore ma sono convinto che non lo sia. Vanno bene le critiche ma non questi tipi di insulti.

Visto che è impossibile farlo via email perchè ti cancella, molte di queste cose mi piacerebbe dirgliele quando magari viene dalle mie parti (a Milano è troppo protetto,meglio il “campo neutro”) a presentare il libro.Quando arriva il momento delle domande, vorrei fare 4 chiacchere con lui…

D’ora in avanti non saranno più caricati suoi video sulla mia pagina di Youtube.Cancellerò PIERO RICCA NUMERO 1 e IL MEGLIO DI PIERO RICCA.Resterà invece il video fatto da Arcoiris dove spiega come ha affrontato Berlusconi.

CARO RICCA,IL LIBRO NON TELO COMPROultima modifica: 2008-11-13T19:52:15+01:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo