PIAZZA FONTANA:nessuno è stato

 

Sabato scorso c’è stato l’anniversario della strage di Piazza Fontana.Ci sono stati attimi di tensione che Fortunato Zinni  non ha gradito, e io sono d’accordo con lui.Era da prendere esempio la gente che qualche giorno dopo, scese in piazza Duomo per i funerali. Riporto un altro pezzo del bellissimo libro che un e mezzo fa al Circolo della Stampa di Milano distribuirono gratis.

da PIAZZA FONTANA:NESSUNO E’ STATO-Fortunato Zinni (Maingraf Editore)

LA PROTESTA DEI SINDACATI PER ILO RIFIUTO DELLA CORTE DI ACCETTARE LA COSTITUZIONE PARTE CIVILE DEI LAVORATORI CONTRO IL SID

Signor Presidente,

abbiamo appreso che la Corte da Lei presieduta non ha ritenuto di ammettere la costituzione di parte civile dell’Agricoltura soltanto per ragioni di ordine formale:e cioè perchè non sarebbe stata fornita la prova della sussistenza e della consitenza del Comitato e della qualità delle persone che in data 17/01/1977 avevano conferito mandato al signor Roberto Parachini perchè li rappresentasse nel processo penale a carico di Freda-Ventura-Giannettini ed altri.
Nella sostanza tuttavia,la decisione della Corte ha per presupposto il rico9noscimento della legittimazione de3gli organismi sindacali-e tale è il consiglio d’Azienda-a rappresentare,unitariamente,gli interessi di tutti i lavoratori che,nell’esercizio e a causa dell’attività lavorativa,ricevano offese nella loro integrità fisica e morale.
In effetti l’attentato del 12 dicembre 1969 ha comportato non soltanto la morte e il ferimento di numerosi lavoratori della Banca Nazionale dell’Agricoltura,ma ha costituito altresì un attacco all’intera organizzazione del lavoro all’interno della Banca.
Il Consiglio D’Azienda,dunque, con la costituzione di parte civile ha voluto rivendicare il proprio diritto alla rappresentanza degli interessi dei lavoratori che non solo individualmente,ma come collettività hanno visto mettere in pericolo la continuità del loro lavoro e la loro stessa sopravvivenza.
Il Consiglio d’Azienda ,inoltre,si è fatto portatore anche in un interesse proprio,perchè, laddove l’ambiente di lavoro è minacciato,l’esistenza stessa delle organizzazioni sindacali viene messa in forse.Pertanto,la sua costituzione si è fondata su un doppio titolo di legittimazione.
Questi stessi principi,sia pure per implicito,sembrano avere trovato accoglimento nell’ordinanza emessa in data 19/01/1977.
Sembra,viceversa,eccessivamente prudente la decisione della Corte sotto l’aspetto formale,posto che non ha considerato come prova sufficiente della legittimazione le dichiarazioni dei componenti dello stesso Comitato del Consiglio d’Azienda:essi,sotto la loro responsabilità,avevano affermato la sussistenza del Comitato e la loro appartenenza a questo organismo sindacale,senza che nulla potesse smentirli.
Le confederazioni sindacali,ad ogni modo,vogliono  ribadire a Lei,signor Presidente,ed alla Corte d’Assise di Catanzaro che il Consiglio d’Azienda è l’organismo sindacale che,eletto dai lavoratori ,ne rappresenta per legge l’interesse collettivo (art 39 cost;art 19 e seguenti dello Statuto), e che le persone che il 17/01/1977 hanno conferito mandato al signor Roberto Parachini ,sono i componenti del Comitato del Consiglio d’Azienda della Banca Nazionale dell’Agricoltura,sede di Milano.
Le confederazioni sindacali,perciò,chiedono alla Corte che,alla luce di queste ulteriori informazioni,voglia revocare l’ordinanza del 19/01/1977:ordinanza che,riguardando la prova della legittimazione,deve ritenersi presa allo stato degli atti.
Resta fermo,in ogni caso,il mandato giuridico e politico che le organizzazioni sindacali hanno conferito al signor Roberto Parachini perchè si faccia portavoce nel processo degli interessi dei lavoratori della Banca Nazionale dell’Agricoltura.

Con osservanza

per la segreteria della Federazione CGIL-CISL-UIL di Milano

Lucio De Carlini

Milano,31 gennaio 1977                                                                                                                                

PIAZZA FONTANA:nessuno è statoultima modifica: 2009-12-15T17:41:29+01:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo