Santoro perchè la magistratura non la critichi mai?

Domenica 13 febbraio davanti a Palazzo di Giustizia di Milano ,Michele Santoro and company hanno organizzato una manifestazione in difesa della magistratura. Non vogliono simboli dei partiti ma in realtà ci sarà sempre la solita parrocchietta con le bandiere viola, dell’Idv e molto probabilmente anche quelle di Futuro e Libertà perchè sono riusciti addirittura nell’impresa di rincoglionire anche loro.
Sono già stato ad una manifestazione fatta davanti a Palazzo di Giustizia ,nell’estate del 2008,allora la orginizzò Nando Dalla Chiesa e ,secondo gli organizzatori, la gente era tra gli 800 e le 2000 unità. Con Santoro saranno molto di piu e visto la posizione infelice che si trova, sarà impossibile passare con le macchine da quella parte.

L’amico Cippala ,giustamente, gli chiederebbe come mai essendo uno che adora difendere la costituzione, non parla mai del Trattato di Lisbona.
Io invece una domanda gliela farei a Michele: come mai la magistratura non la critichi mai? A sentire te e i tuoi compagni di parrocchia i giudici hanno sempre ragione. Invita il tuo amico  Fabrizio Gatti ad Annozero parlare di quanti ignoranti si presentano all’esame di magistrato.Dei politici non me ne frega nulla, mi dispiace che tanta gente comune sia stata rovinata dai giudici ,che, non pagano mai.
Sabato tutti i giornali hanno riportato le dichiarazioni di Silvio Berlusconi che dice che i giudici comunisti e fascisti vogliono farlo fuori. Stavolta ha aggiunto anche giudici fascisti.Infatti dire che i giudici sono solo rossi è esagerato, secondo me sono la maggior parte ma sono parecchi anche quelli neri. Sono fuori molti terroristi sia rossi che neri e secondo voi chi li ha fatti uscire o scappare?
La cosa francamente mi sta sulle palle. Dovrebbero essere neutrali e invece no. Fosse per me andrei a vedere la vita di questi signori, se hanno avuto tessere di partito o hanno partecipato a movimenti.Se si, devono cambiare mestiere.
Stefano Liviadotti nel suo libro MAGISTRATI-L’ULTRACASTA ha parlato di alcuni giudici schierati politicamente.Quel pezzo che pubblico oggi riguarda un giudice “nero”.Quello che dice sugli ebrei può andar bene (io non ho simpatia per gli ebrei ma non ero a favore dello sterminio,sono contro ogni forma di violenza) ma da uno che ha la tessera dell’MSI o non da magistrato.
Leggete:

 

da MAGISTRATI .L’ULTRACASTA -Stefano Livadiotti (Grandi Passaggi Bompiani)

 Addirittura,non è stata proprio esercitata l’azione disciplinare per il caso del consigliere della corte d’appello di Torino (finito peraltro sotto processo penale) che,come direttore di un periodico,aveva dato il via libera alla pubblicazione di un articolo sul processo Eichmann dove era scritto: “Il popolo ebraico.in quanto tale,dovrebbe ritenersi deicida e conseguentemente amorale e perciò indegno di giudicare chiunque”. E la sezione disciplinare ha continuato a sonnecchiare pure  sulla vicenda del giudice istruttore che, partecipando a una trasmissione televisiva gestita da un partito politico,il Movimento sociale italiano, aveva accusato le istituzioni repubblicane di “atteggiamento criminale e “persecuzione” nei confronti dei fascisti.Tranne risvegliarsi dal torpore quando un incauto magistrato lo aveva tirato contro una sventagliata di mitra per la decisione di condannare alcuni esponenti dell’ordine giudiziario risultati iscritti alla loggia P2. 

Santoro perchè la magistratura non la critichi mai?ultima modifica: 2011-01-31T17:24:25+01:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo