Inghilterra,addio vecchio welfare

Non mi stancherò mai di scriverlo:Repubblica, l’Unità, Il Fatto Quotidiano sono solo dei quotidiani faziosi e come Libero ,Il Giornale e compagnia bella ,scrivono solo quello che fa comodo.Sono tutti uguali,una vergogna.
Ad esempio si legge sempre che i tagli dannosi li fa solo l’Italia  ma leggete un pò in Inghilterra cosa tagliarenno. A sentire i vari Travaglio ,Santoro e altri del Fatto Quotidiano, questa è una democrazia seria…però anche li si danneggiano i cittadini piu deboli.  Complimenti al Manifesto per gli articoli sempre interessanti su gli esteri.

da IL MANIFESTO- 19/02/2011-articolo di Paolo Gerbaudo

ADDIO VECCHIO WELFARE

Un milione e mezzo di famiglie vedranno ridurre le loro entrate come conseguenza della riforma che entrerà nell’ottobre 2013.Verrà introdotto un limite massimo ai contributi complessivi di 26.000 sterline per famiglia,provvedimento che colpirà 50.000 nuclei familiari.Ad essere presi di mira anche i 3 milioni di inglesi che percepiscono il contributo per l’invalidità che sarà ridotto del 20%.Il governo ritiene che siano troppi e che stiano crescendo troppo rapidamente.E tagli a pioggia andranno anche a colpire i contributi senza averne diritto,con multe da 350 sterline per chi viene beccato e sospensione dei contributi a chi persevera nel frodare lo stato.
Il raid contro le categorie piu deboli della popolazione lanciato da Cameron e Smith dovrebbe fruttare all’erario 5,5 miliardi nei prossimi anni.Soldi da destinare all’abbattimento del deficit,in un momento in cui l’emergenza vera non sono i conti pubblici ma un’economia ferma al palo ed un tasso di disoccupazione che continua ad aumentare la fila dei senza lavoro sono destinate ad ingrossarsi nei prossimi mesi,quando arriveranno le lettere di licenziamento da parte delle autorità locali che devono fare fronte a pesanti tagli di bilancio.Nonostante la stretta ai contributi,secondo alcuni analisti la spesa sociale potrebbe andare alle stelle,per l’afflusso di un’ondata di nuovi disoccupati per cui a dispetto delle belle parole di Cameron sarà difficile non vivere a spese dello stato.
 

Inghilterra,addio vecchio welfareultima modifica: 2011-02-22T16:55:51+01:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo