Paolo Barnard a Parma

paolo barnard a Parma.png

Mi ha fatto piacere conoscere un grande giornalista come Paolo Barnard e stringergli la mano.Non ci ha messo molto a capire chi ero visto le tante email e  video che gli dedico, e tanto che era li mi ha chiesto anche del tassista conosciuto in rete e su Youtube con il nick “Cippala”.
Per prima cosa voglio ringraziare il circolo della Giovane Italia che ha organizzato questo incontro e mi ha fatto piacere vedere diversi giovani interessati a questi argomenti che in tv e sui giornali,non ce ne parlano o ci danno una versione falsa.
A Parma ci giro poco perchè preferisco muovermi in città dove si respira aria di politica vera come Bologna e sopratutto Milano ,però è bello vedere che c’è qualcuno intelligente che si interessa di temi importanti e non della politica di 70-80 anni fa come quelli che qualche ora prima si sono scontrati in centro,cioè fascisti contro antifascisti (anche perchè in quella città c’è ben poco).Il potere è un altro e i veri criminali sono altri.
Purtroppo la mia batteria non arriva alle due ore perchè lo spazio riservato alle domande è stato davvero interessante con esperti che a volte hanno anche messo in difficoltà Barnard. Io ho fatto la domanda che conto di fare ,quando sarà permesso , a tutti gli antiberlusconiani ,politici o giornalisti esperti di economia:Mario Draghi è l’uomo giusto per il dopo Berlusconi?

Barnard ,come in tanti altri video, oltre a parlare del suo ultimo saggio “IL PIU GRANDE CRIMINE” ,ha spiegato alla gente i danni di quel centrosinistra che in pochi parlano.I loro giornali ovviamente critiano Berlusconi ma quasi mai Prodi,Draghi,De Benedetti mentre quelli di centrodestra spesso si attaccano a delle buffonate.Per colpirli ci vorrebbe davvero uno come Barnard.I cosidetti “paladini della controinformazione” come li chiama lui, lo odiano e lo insultano gratuitamente.Ieri spiegava che qualche sera fa a Ravenna, si è scontrato violentemente con Elio Veltri. A me Veltri non dispiace, ha scritto libri interessanti come MAFIA PULITa, ha il coraggio di affrontare a viso aperto uno come Di Pietro (e lui che si rifiuta di scontrarsi in televisione) ,però è un altro come Travaglio che da del pazzo a coloro che denunciano mafie che provocano piu danni di quelle che parla lui. Cosa Nostra o la Ndrangheta provocano 30 milioni di disoccupati in Europa?
Ricordiamoci sempre che Mario Draghi e Romano Prodi hanno frequentato ambienti (Banca Mondiale,Goldman Sachs) che di morti ne fanno molto di piu delle mafie regionali italiane.

Non c’è molto altro da aggiungere, prendetevi 80 minuti di tempo e ascoltate i video.

 

 

 

 

 

 

 

 

———

 

 

 

—–

Paolo Barnard a Parmaultima modifica: 2011-03-28T21:08:00+02:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo