Intervista all’ex neonazista svedese,Robert Orell

Se nel nostro paese ci fosse la giustizia che c’è in Norvegia, i fratelli Savi della UNO BIANCA, che tra il 1987 e il 1994  uccisero 24 persone e ferendone 120, sarebbero fuori tra pochi anni. E questo cosa significa? Significa che giornalisti come Marco Travaglio e il Fatto Quotidiano hanno capito che in Italia si può far soldi  sfruttando la poca intelligenza del 90% degli italiani e raccontando un sacco di sciocchezze.Quali? Quello di continuare a ripetere tutti i giorni che la giustizia italiana è la peggiore, che le pene che si danno nel Belpaese sono troppo leggere.Vorrei vedere se un pazzo iscritto al Pdl facesse un macello del genere, cosa scriverebbe questo quotidiano fazioso.
E poi avete letto come sarà il carcere dove andrà Breivik?
Carcere modello di Halden Fenges, circondato da un bosco di 30 ettari,dotato di percorsi di jogging,di tv a schermo piatto,una stanza per la musica e un frigo da cella.Le donne sono il 50% dei secondini e dunque sta a vedere che nel corso degli anni riesce anche a fare sesso.Non spargete troppo la voce perchè veramente rischiate di essere invasi da criminali di altri paesi.

Breivik è un pazzo criminale, andarsela a prendere con dei ragazzi in quel modo è da pena di morte, se invece avesse fatto questa strage ammazzando i presidenti della Commissione Trilaterale, Della Banca Mondiale, del FMI, del WTO, dell’Unione europea e delle tante lobby che tutti i giorni uccidono uomini, donne e bambini del Terzo mondo…Lo avrei difeso io.
Ovviamente sto scherzando…Non vorrei che qualcuno mi denunciasse, però ricordiamoci sempre che quelle organizzazioni che ho ricordato sopra, per fare profitti enormi, tagliano i fondi per la sanità, istruzione,danneggiano l’ambiente, rovinano gli agricoltori e a mio avviso mandano la gente in Europa per fare una vera e propria quella tra poveri.
Estrema destra, iscritto alla massoneria, difende Israele, questo Breivik in Italia avrebbe avuto vita breve…

Interessante questa intervista trovata sulla Stampa di lunedi 25 luglio 2011.

da  La Stampa 25/07/2011-Francesca Pierantozzi

Robert Orell, 32 anni, è sposato,ha un figlio e una bimba dominicana adottata che lo tormentano mentre cerca di parlare al telefono.Dirige Exit (fuori dal nazismo), un’associazione finanziata dal governo svedese che aiuta i ragazzi che decidono di abbandonare un movimento neonazista,lo stesso centro che aiutò lui.

I MORTI IN NORVEGIA LE DANNO PURTROPPO RAGIONE.E NON A CASO IL PRIMO RIFLESSO DEI COMMENTATORI E DEGLI AQUIRENTI E’ STATO RICONDURRE LA STRAGE ALL’ISLAM

In un certo senso questa ossessione dei servizi di sicurezza contro l’integralismo islamico ha favorito i movimenti di estrema destra.Indirettamente ha giustificato le idee che le popolazioni nordiche sono sotto la minaccia dell’Islam.

QUANDO SI PARLA DI ESTREMA DESTRA E MOVIMENTI SKINHEAD SI PENSA SOPRATUTTO ALLA TRANQUILLA NORVEGIA

E’ vero.I movimenti svedesi sono piu organizzati e dispongono di una maggiore capacità di violenza della sparatoria mi hanno sorpreso ma non il fatto che siano stati il gesto di un uomo.Solo. Questo può accadere.

MA I MOVIMENTI NEONAZISTI NON FUNZIONANO APPUNTO ATTRAVERSO UNA LOGICA DI GRUPPO?

Non necessariamente.Oggi,grazie, o a causa, di internet e dei network,è possibile accedere a certe idee e a certe pratiche anche da soli.Proprio per questo è diventato piu difficile localizzarli.La verità è che le idee professate da questi gruppi hanno meno importanza di quanto si creda.Gli estremisti si somigliano tutti:di destra, di sinistra, quello islamico.Vogliono tutti la stessa cosa,e, tutti vanno combattuti,non  ce n’è uno peggio, o meglio,dell’altro”.

IL CARATTERE,IL RITRATTO,IL MODO DI AGIRE ANDERS BEHRING BREIVIK CORRISPONDONO A QUELLI DEI RAGAZZI CON CUI LAVORATE OGNI GIORNO?

Assolutamente si.Ha agito da solo,ha usato internet, tutto questo è tipico dell’estremista.Il loro idolo è Timothy Mc Veigh,che nel 1995 compì l’attacco di Oklahoma City:168 morti,di cui 19 bambini,e oltre 500 feriti.

COME FATE PER TIRARLI FUORI?

Non possiamo tirarli fuori se loro non vogliono.L’unica cosa che funziona è il dialogo costruttivo.I gruppi sono molto chiusi,funzionano come sette,e vi si entra di piccolissimi ,undici, dodici anni.Andare al confronto significa fare il loro gioco:perchè è proprio il confronto che cercano.Si aspettano di essere attaccati,disprezzati,esclusi.

I MORTI IN NORVEGIA POTREBBERO INCITARE ALTRI MOVIMENTI,O ALTRI INDIVIDUI,AD ENTRARE IN AZIONE?

Non è escluso,purtroppo. 

Intervista all’ex neonazista svedese,Robert Orellultima modifica: 2011-07-27T16:42:00+02:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo