Mario Draghi e il Cavaliere (3 parte)

Silvio Berlusconi non può fare il presidente del Consiglio e come abbia fatto strada in campo impreditoriuale, non si ancora.
Dovrebbe spiegare chi gli ha  datoil  denaro quando il 26 settembre 1968, la sua Edilnord sas acquistò dal conte Bonzi l’intera area dove Berlusconi edificherà Milano 2.Pagò il terreno 4250 lire al metro, per un totale di oltre tre miliardi di lire.Aveva 32 anni e nessun patrimonio familiare a disposizione.

Non ha mai spiegato da dove gli sono pervenute enormi capitali in contanti quando il 22 maggio 1974 la sua società Edilnord Centri Residenziali sas compì un aumento di capitale che cosi arrivò a 600 milioni di lire.Il 25 luglio 1975 ,un anno dopo, la medesima società eseguì un altro aumento di capitale passando dai suddetti 600 milioni a due miliardi.

Non ha mai spiegato da dove provengono certe somme di denaro quando il 2 febbraio 1973, fondò un’altra società:la Italcantieri srl.Il 18 luglio  1975 questa piccola impresa diventò una spa,con un aumento di capitale a 500 milioni.In seguito, quei 500 milioni diventeranno due miliardi e lui farà in modo da emettere anche un prestito obbligazionario per altri due miliardi.Nell’arco di nemmeno tre anni,una società forte di un capitale di venti milioni,appunto Italcantieri Srl,si trasformerà in un colosso,moltiplicando per cento il suo patrimonio.

Come avrete notato ho preso spunto dalle 10 domande che il quotidiano LA PADANIA fece al Premier il 19 agosto 1998. Lui non ha mai risposto ovviamente perchè quei soldi sono sporchi.

VENIAMO A DRAGHI.

 

Lui non viene mai criticato, se ti azzardi di parlare dove è stato (Banca Mondiale, Goldman Sachs, Ckub Bilderberg),ti mettono da parte e fanno sparire la tua opinione.
Qualcuno invece non ci sta e su IL RIBELLE di Massimo Fini, Federico Zamboni ci spiega bene chi è questo signore.
Pubblico pezzi dell’articolo: 

3 PARTE

Il signor Mario Draghi era uno degli uomini al timone di quella fantastica pagina della storia d’Italia.Scelto per il Ministero del Tesoro.

 

Da notare,en passant, che la Goldman Sachs è considerata,anche dal cittadino medio statunitense come l’emblema della piu vergognosa speculazione che ha rapinato i cittadini e li ha spogliati della casa,del lavoro e dei risparmi di una vita.In piu, li ha rapinati del futuro,visto che Obama non ci ha pensato due volte a concedergli per salvarla,7,5 miliardi di dollari di denaro pubblico,ovvero pagato dai contribuenti per ricambiare il favore che la Goldman Sachs stessa gli aveva fatto appoggiandolo a suon di bigliettoni,in campagna elettorale.
Tremonti, per rimanere dalle nostre parti, considera la Goldman Sachs come uno dei peggiori mostri della crisi attuale.Draghi fu scelto per guidarla.
E dunque la Banca d’Italia.Quella che doveva essere la banca degli italiani,è invece posseduta da altre Banche private.Draghi è stato scelto per guidarla.La scelta di Draghi al timone di queste belle organizzazioni è simile alla scelta attuale della BCE:come per tutti i posti chiave di quel tipo,vi si arriva per chiamata diretta,o quasi.Certamente senza alcuna votazione dei cittadini:il che è chiaro:essendo organizzazioni private che fanno gli interessi dei privati,il popolo non ha voce in capitolo.E in questi posti,pertanto, non vi si arriva se non si è molto ben visti da chi ha le mani in pasta proprio in quegli ambienti.
Insomma,se non si ha almeno la stessa visione delle cose, su quelle poltrone non puoi sederti,Draghi appunto, le ha scaldate tutte.E adesso si accinge,come degno coronamento di una carriera fantastica, a dirigere l’azienda privata che in Europa,piu di tutte, succhia dalle vene dei cittadini mediante la creazione di moneta e il prestito usuraio:la Banca Centrale Europea.
A questo punto visto la situazione attuale,il passaggio successivo dopo Draghi alla BCE,praticamente imminente,sarà,vedrete,il tentativo di introdurre il NWO,il nuovo ordine mondiale,sarà necessario per tenere la baracca in piedi.
Conclusioni temporanee.
E’ una persona che è tutto a favore del privato,che ha derubato gli italiani svendendo ai privati dei pezzi di patrimonio pubblico ingenti;che è stato capo di una delle aziende che piu di ogni altra sono state corresponsabili della crisi che stiamo vivendo (Goldman Sachs) che dal pulpito della Banca d’Italia ,cioè una azienda privata che appunto tra gli interessi dei suoi azionisti,si è lanciata a favore delle privatizzazioni,del contenimento dei salari,della quadratura del debito pubblico che la grande speculazione,le banche private internazionali stesse e sopratutto la Banca Centrale Europea che adesso si accinge a guidare hanno causato e stanno causando:che alla guida del Financial Stabilty Board,ovvero l’organo di controllo, non è riuscito a controllare un bel nulla visto che non ha avvertito nessuno della crisi imminente che stava per scoppiare causata dalle banche stesse (nulla dichiarò sui debiti mostruosi di Lehman Brothers e Goldman Sachs,stessa) che si spinge a indicare ancora una volta nella crescita la soluzione per risolvere i mali che la crescita stessa ha causato:è piuttosto facile da giudicare.
Tra Club Bilderberg,Commissione Trilaterale,tutti ambientini a modo che il nostro uomo frequenta da sempre,,a nostro avviso ,il futuro numero uno della BCE è uno che potrebbe figurare tra i piu grandi criminali internazionali della storia dei popoli.Se solo il mondo capisse che l’organizzazione criminale per eccellenza è quella finanziaria. 

 

Mario Draghi e il Cavaliere (3 parte)ultima modifica: 2011-09-28T19:33:40+02:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo