FEDERICO PIZZAROTTI:non mi devo confrontare con Grillo…

federico pizzarotti 4 giugno 2012.png

Le idee e gli obiettivi del movimento a 5 STELLE non mi dispiacciono, è giusto che nel parlamento o nei comuni non ci siano pregiudicati o gente iscritta ai partiti, ci sono tanti professori universitari competenti e seri che possono dare il loro contributo, andiamo a vedere chi c’è adesso nel parlamento piu pagato al mondo! Il 10% sono pregiudicati, indagati,condannati in primo e secondo grado e fanno di tutto per inquinare la giustizia perchè se funzionasse correttamente, sarebbero rovinati.
Quello che non mi trova d’accordo con il movimento fondato dal comico genovese è che la fanno troppo facile, c’è da combattere contro la mafia italiana, la mafia finanziaria ,uomini del Bilderberg, della commissione Trilaterale.
Sto seguendo Federico Pizzarotti e devo dire che per il momento quella che sta facendo il proprio dovere è la stampa.Alla minima cavolata gli tirano le orecchie, ma d’altronde i giornali sono servi dei partiti (se qualcuno me ne dice uno libero a 360 gradi,gli offro una pizza) ed essendo il movimento a 5 Stelle contro i partiti, bisogna impedirgli di lavorare con serenità.

da LA GAZZETTA DI PARMA di domenica 17 giugno 2012-Intervista a Federico Pizzarotti di Giuliano Molossi

E’ PASSATO QUASI UN MESE DALLA SUA ELEZIONE A SINDACO DI PARMA.COM’E’ ANDATA? SORPRESE,CONFERME,DELUSIONI,SODDISFAZIONI?

Eh si, il tempo vola.Mancano 4 anni e 11 mesi,poi è finita…A parte gli scherzi,c’è solo la soddisfazione per aver raggiunto questo obiettivo.Mi sono ambientato subito,ho ciminciato a capire i meccanismi della macchina comunale,ho incontrato quasi tutti i dirigenti.

AL DEBUTTO IN CONSIGLIO COMUNALE,L’ALTRO GIORNO,C’ERA L’ATMOSFERA DEL PRIMO GIORNO DI SCUOLA,SEMBRAVATE TUTTI DEI REMIGINI…

Si, è stato proprio così.Tra l’altro io non sapevo neanche cosa volesse dire remigini,sono andato a cercare il termine sul vocabolario.Comunque si,è vero, remigini o matricole che dir si voglia,il clima era proprio quello.

LEI ERA MOLTO EMOZIONATO,TANTO DA ESORDIRE CON U/N IRRITUALE “SALVE A TUTTI”…

Si,ma non è stato per l’emozione che comunque c’era.E’ perchè quello è il mio modo di fare,io sono sempre molto spontaneo.

PER INESPERIENZA,QUALCHE ERRORE L’AVETE FATTO.A PARTE UN PAIO DI SVARIONI VENIALI,QUELLO PIU GROSSO,DA MATOTA BLU,E’ STATO SULLA NOMINA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE CONCORDATA AL BAR CON IL PD SENZA SENTIRE I CAPIGRUPPO…

Si,abbiamo chiesto scusa.E’ stata una gaffe procedurale.Avremmo dovuto saperlo.

IL SUO DISCORSO PROGRAMMATICO NON E’ STATO APPREZZATO DA TUTTI.QUALCUNO HA DETTO CHE ERA UN INTERVENTO UN PO’ INGESSATO,CON POCO CORAGGIO,POCA PASSIONE,CON MOLTI LUOGHI COMUNI…C’E’ CHI HA DETTO CHE VI SIETE GIA’ IMBORGHESITI…

E’ una schiocchezza.Solo perchè qualcuno si è messo la cravatta? I toni che ho usato sono gli stessi della campagna elettorale.Non ero incendiario allora e non lo sono oggi.Non so cosa si aspettassero.

C’E’ UNA COSA CHE LE HA DATO PARTICOLARMENTE FASTIDIO?

Si,una c’è.Qualcuno dell’opposizione che sostanzialmente ha detto:non tocca a noi fare proposte,noi siamo qui per fare le pulci a voi,teniamo ben separati i ruoli della maggioranza e dell’opposizione.Ecco,questo secondo me è profondamente sbagliato.E’ troppo comodo criticare e basta.Io voglio ascoltare le proposte anche dell’opposizione.Manno, ad esempio,ne ha già fatta una.Benissimo,andiamo avanti così.Io sono per il “Mondo Piccolo” di Guareschi:prima ci si azzuffa,poi si lavora insieme per il bene comune.

LE HANNO MOSSO CRITICHE ANCHE PER L’INTERVISTA A “CHI” CON TANTO DI FOTO IN POSA.CROZZA HA DETTO CHE LEI SI E’ MESSO SULLO STESSO PIANO DELLA CANALIS…

Si internet, per questa intervista,mi hanno massacrato,me ne hanno dette di tutti i colori.Diciamo che è stato un inciampo,che avrei potuto anche non farla.Ma io ero in buona fede,per me “CHI” è una testata come un’altra,mi hanno chiesto l’intervista e gliel’ho concessa senza pensarci troppo,non gli ho mica dato tutto questo peso.Io non volevo discriminare nessuno.

LA CRITICA PRINCIPALE,QUELLA PIU’ RICORRENTE,E’ QUELLA RELATIVA ALLA VOSTRA LENTEZZA.VI HANNO DEFINITO LA “GIUNTA SHOW”,DICONO CHE AVETE IL FRENO A MANO TIRATO.MANCANO ANCORA ASSESSORATI IMPORTANTI,URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI,CULTURA,E WELFARE.NON E’ CHE VE LA SIETE PRESO UN PO’ TROPPO COMODA?

No,tutt’altro.Non sono mica ritardi.Noi vogliamo fare le cose per bene,vogliamo fare scelte oculate.Dobbiamo visionare tanti curriculum…Ce ne sono arrivati quasi mille.

QUESTA DEI CURRICULUM SEMBRA UN PO’ UNA BUFALA.NON MI VORRA’ MICA FORSE FAR CREDERE CHE GLI ASSESSORI CHE SONO GIA’ STATI NOMINATI AVEVANO MANDATO IL LORO CURRICULUM?

Certo che l’avevano mandato,vuole che glieli vada a prendere?

SINDACO ,QUANDO COMPLETERA’ LA GIUNTA?

Lunedi mi incontro con gli assessori già nominati ed entro martedi farò le ultime nomine e la giunta sarà al completo.

HA LETTO DELL’ULTIMO SONDAGGIO SWG SUL MOVIMENTO 5 STELLE?

No,che dice?

DICE CHE VIRTUALMENTE SIETE IL SECONDO PARTITO D’ITALIA CON IL 21% A TRE SOLE LUNGHEZZE DAL PD.

Bene.Un pò è merito anche nostro,l’effetto Parma deve aver avuto il suo peso.

CERTAMENTE SI.MA ADESSO TUTTI I RIFLETTORI SONO PUNTATI SU DI VOI.SI DICE CHE SE A PARMA FARETE BENE,GRILLO DILAGHERA’ IN MEZZA ITALIA E ALLE POLITICHE DELL’ANNO PROSSIMO IL MOVIMENTO 5 STELLE INVADERA’ IL PARLAMENTO.MA SE AL CONTRARIO VOI FALLIRETE,TUTTI DIRANNO:SE NON SANNO NEMMENO AMMINISTRARE UNA CITTA’,COME POSSONO ASPIRARE A GOVERNARE UN PAESE?

Questa responsabilità ce la sentiamo addosso dal primo giorno.Ma io devo pensare di far bene a Parma per il bene della città,della sua comunità.Non penso a scenari nazionali.

E’ VERO CHE DAL GIORNO DELLE ELEZIONI NON HA PIU’ PARLATO CON GRILLO?

Si,è vero.Non ho tempo per nulla.L’altro giorno lui mi ha mandato un sms.C’era scritto:”Non mi chiami mai”.E dal consiglio comunale gliene ho mandato uno io:”Siamo in streaming dal consiglio,guardaci”.

QUANDO TORNERA’ A PARMA?

Vogliamo organizzare con lui un evento a settembre sui temi dell’ambiente,ma è presto,ne riparleremo.

LEI NON GLI CHIEDE DEI CONSIGLI?

No.Io so che lui ci sostiene e ci incoraggia sempre,so che ci è vicino.Ma non conosce nel dettaglio i problemi della città.Io mi devo confrontare con i miei assessori,non con Grillo.

PERO’ SULL’INCENERITORE E’ INTERVENUTO…

Si,ma quello è un tema nazionale.

A PROPOSITO,CHE INTENZIONI AVETE?

L’intenzione è quella che l’impianto non apra.Cerchiamo una soluzione condivisa con Iren.

NON SARA’ FACILE…

Nei prossimi giorni io e l’assessore Folli avremo un primo confronto con Iren

C’E’ UN’ALTRA PATATA BOLLENTE,ED E’ QUELLA DEL REGIO.COSA CONTATE DI FARE?

Stiamo valutando.Nei giorni scorsi ho incontrato il sovrintendente Mauro Meli.

E’ VERO CHE IL MAESTRO MELI SI E’ OFFERTO DI RESTARE UN ANNO SENZA PERCEPIRE ALCUN COMPENSO?

Non lo ha detto a me direttamente ma l’ho sentito dire anch’io.Ne parleremo.Diciamo che è una proposta interessante e che potrei valutarla.Siamo molto sensibili a ragionamenti di quel tipo.Devo incontrare anche altre persone che hanno ruoli di primo piano nel teatro.Devo tener contro che c’è un Festival che è già stato impostato,che abbiamo poco tempo.Anche in questo caso voglio pensare al bene della città.

COSA PENSA DELLE POLEMICHE CHE CI SONO STATE DOPO LA RELAZIONE DI CICLOSI SUI DEBITI DEL COMUNE?

Non ne ho seguite.Posso solo dire che il commissario ha fatto la somma algebrica dei debiti.Noi faremo una relazione piu articolata che terrà contro di altri fattori.E’ comunque una situazione molto complessa e ingarbugliata.A me fa venire in mente lo Shangai,ha presente il gioco degli stecchini? Bisogna stare attenti a togliere uno stecchino dopo l’altro,stando ben attenti a non muovere nulla,a non far cadere gli altri.

IL PRESIDENTE DELL’UNIONE INDUSTRIALI,GIOVANNI BORRI, NEL CORSO DEL SUO INTERVENTO ALL’ASSEMBLEA DELL’UPI,LE HA RICORDATO CHE IL COMUNE HA ANCORA DEBITI PER DECINE DI MILIONI NEI CONFRONTI DELLE AZIENDE ASSOCIATE.QUANDO PENSA CHE SARETE IN GRADO DI ONORARE QUESTI IMPEGNI?

Presto.E questo vale anche per i debiti che abbiamo nei confronti delle aziende di altre associazioni.E’ nostra intenzione dare subito un sostegno alle imprese creditrici che sono piu in difficoltà.Certo, non potremo pagare tutto in una volta.Ma vogliamo stabilire un piano di rientro dei debiti con date certe,in modo che anche le banche tornino a dar fiducia alle imprese e si inneschi un circolo virtuoso.

DELLA PRECEDENTE AMMINISTRAZIONE,CHE VI HA LASCIATO TUTTI QUESTI DEBITI,LEI COSA SALVA?

Il “Quoziente Parma” che però deve essere rivisto e rimodellato e le iniziative dell’assessorato allo sport.

FEDERICO PIZZAROTTI:non mi devo confrontare con Grillo…ultima modifica: 2012-06-20T18:06:46+02:00da anglotedesco
Reposta per primo quest’articolo