L’Italia dell’ignoranza (1 parte)

“L’uomo della strada,che conosce luoghi e date di nascita, carriera, gusti, abitudini ,avventure coniugali ed extraconiugali di tutte le stelle del cinema,dei campioni di calcio e dei canzonettisti piu in voga,non sa neppure che faccia abbiano,anzi neppure conosce i nomi delle poche decine di persone dalle cui decisioni spesso dipende,in Italia,l’occupazione o il licenziamento di decine di migliaia di lavoratori,i … Continua a leggere

Dalla Calabria e dalla Puglia per sostenere Wanna Marchi, in semilibertà…

  La prima cosa chi mi viene in mente quando leggo questo capitolo dedicato a Wanna Marchi:ma con tutti i disoccupati che ci sono in giro, sopratutto donne (l’Italia ha il record dei paesi sviluppati),perchè in quel bar bisogna far per forza lavorare Wanna Marchi? Ma cosa serve cercare di crescere i figli in maniera sana e poi si mette … Continua a leggere

Senti Barnard:Paragone fa informazione a 360 gradi?

  Non voglio difendere Fabio Scacciavillani perchè non mi è per niente simpatico, sono stato bannato dal suo blog perchè ho avuto il torto di ricordare per chi ha collaborato;come tutti però, se Scacciavillani dice cose giuste, bisogna ammetterlo e su Paolo Barnard ha ragione,sopratutto quello degli ultimi 7-8 mesi. Per quello che scrive,per chi frequenta, per chi difende, tutti … Continua a leggere

Leggete qualche enciclopedia su gli anni 80′

< br /> Qualcuno ,preoccupato, cioè quelli che passano dalle 10-15 ore incollati alle pagine di Facebook dedicate al PIU GRANDE CRIMINE DI PAOLO BARNARD, mi chiede dove ho preso i dati che dicevano che nella stagione 1982-83 nei paesi che oggi fanno parte dell’Unione Europea, c’erano 37 milioni (3.012.000 solo in Italia,nel 1980 la FIAT licenziò 25.000 dipendenti su … Continua a leggere

PIO MARIA DEJANA:che strano aver visto Di Pietro ad Hong Kong nel 1993

Non è detto che pubblicando questi pezzi del libro, stia con Mario Di Domenico e contro Antonio Di Pietro; Tonino ha denunciato l’avvocato abruzzese e sarà la magistratura a decidere chi avrà ragione.Questa storia è curiosa e fa riflettere sopratutto dimostra che IL FATTO QUOTIDIANO è bravissimo ad indagare sui partiti che non si chiamano IDV.Vorrei vedere se ad Hong … Continua a leggere

Anche senza l’euro, 37 milioni di disoccupati negli anni 80′

Resto sempre dell’idea che la lira era meno peggio dell’euro, quello che trovo ridicolo è che da quando c’è’ stato il piu grande crac finanziario dal 1929, tutti sono diventati dei maghi dell’economia, è colpa di questo, è colpa di quello, dobbiamo fare così, signoraggio, MMT, Paola Musu, fan club, donazioni, summit e poi ovviamente con la caduta del governo … Continua a leggere

Presidente Obama,perchè certe cose non sono state fatte?

  Interessante questo libro di Elido Fazi e costa anche poco, ne ha scritto un altro sempre allo stesso prezzo (4,90 euro) e spiega da chi prende ordini il signor Obama.C’è poco da stupirsi se, sul finire del primo anno dei mandato di Obama,la Goldman Sachs,la banca che grazie alla sua potenza, è stata la prima delle corporazioni a contribuire … Continua a leggere

GIANNI BRERA NEL 1976:” Rivera? un giocatore da amichevole…”

  Gianni Brera è morto nel 1992 , solo per qualche anno l’ho seguito ,nessuno si è mai permesso di metterlo in discussione.Una decina di anni fa mi scrivevo quasi tutti i giorni con Roberto Beccantini allora alla STAMPA oggi al FATTO QUOTIDIANO, e una volta mi permisi di criticarlo,e il Beck,che era quasi sempre d’accordo con me, mi bacchettò … Continua a leggere

I 40 giorni passati in carcere da Flavia Perina

  Sinceramente non sapevo dei quaranta giorni passati in carcere da Flavia Perina, c’è stata nel periodo degli anni di Piombo,quelli che ti facevano vergognare di essere italiani.Adesso il terrorismo c’è ancora, ma è diverso, si usano i giornali e le tv. Viviamo in un paese che è sempre stato schiavo degli Usa e del Vaticano, lo mafia è all’interno … Continua a leggere

Il cambiamento di Paolo Barnard sull’evasione…

  Mi dispiace notare molta gente che si è completamente venduta il cervello per difendere qualcuno,succede anche ai tifosi di Paolo Barnard. Come ho scritto in altri post ,il Paolo Barnard degli ultimi mesi, cioè da quando a riaperto il suo sito, l’ho trovato cambiato e decisamente peggiorato, l’ho fatto notare essendo io uno che ragiona a 360 gradi e … Continua a leggere